Cerca ricetta o ingrediente...

Visualizzazione post con etichetta torte. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta torte. Mostra tutti i post

Torta Pan di Stelle



La Torta Pan di Stelle è un dolce senza cottura, golosissimo e veloce da preparare.Un dolce adatto ad ogni occasione. Sono varie versioni di questa torta. Un dessert a base di biscotti Pan di Stelle, alternati in strati con crema di nocciole e panna o addirittura con l'aggiunta di ricotta o mascarpone.  Io lo preparata solo con la panna montata e crema di nocciole.

Ingredienti:
tortiera da 24 cm di diametro

700 g. di biscotti Pan di Stelle o biscotti simili
250-300 g. di crema spalmabile alla nocciola (io Nutella)
250 g. di panna fresca per le preparazioni salate e dolci (senza zucchero)
latte q.b.
cacao q.b.

Procedimento:
Montare la panna fresca, senza aggiungere lo zucchero. Scaldate leggermente la crema spalmabile a bagnomaria o nel microonde
Mettete lo stampo a cerniera (senza base) direttamente sul piatto in cui pensate di servire la torta.
Bagnate (non molto) i biscotti nel latte e adagiateli sul fondo del piatto.
Spalmate una cucchiaiata di crema di nocciole sui biscotti. Ricoprite con uno strato uniforme di panna . Mettete ancora un strato di biscotti bagnati nel latte...e poi la crema di nocciole.
Dunque fate strati con resto di biscotti, nutella e panna. Chiudete lo stampo a cerniera eventualmente con della pellicola trasparente o alluminio e fate riposare in frigo per qualche ora (3-4 ore)..meglio tutta la notte.
Spalmate con un po' di panna il bordo della torta e volendo decorate con altri biscotti.
Decorate la superficie della torta. Spolverizzate sopra con il cacao amaro e decorate a piacere con stelle di pasta di zucchero o ciuffi di panna o con altri biscotti....come ho fatto io.


Torta con farina di ceci e cioccolato




Tempo fa, per caso mi sono trovata sul blog Apriti sesamo dove ho trovato la ricetta di questo dolce...e subito mi ha incuriosito. Un dolce con farina di ceci mai fatto e mai mangiato.Allora lo provato subito. Il risultato...una torta buonissima, soffice e gustosa.
Ecco la ricetta...leggermente modificata .



Torta con farina di ceci e cioccolato 

Ingredienti:
4 uova
250 g. di zucchero
150 g.di latte
60 ml.di olio di semi girasole o mais
350 g.di farina di ceci
100 g. amido di mais
una bustina di lievito per dolci
2 cucchiaini di cannella
gocce di cioccolato q.b. (ingrediente che ho aggiunto )
buccia di un limone bio
zucchero a velo

Preparazione:
Con le fruste montate bene lo zucchero con le uova fino a formare una crema spumosa. Aggiungere l'olio , la cannella, la buccia del limone grattugiata e il latte. Aggiungere la farina di ceci, l'amido di mais e il lievito setacciati e mescolate bene tutto. Dovete ottenere una crema densa e omogenea .Alla fine aggiungere le gocce di cioccolata ma non mescolate troppo per incorporarle...possono rimanere anche in superficie. Certo, io ho messo poche gocce di cioccolato ...le ultime ...quelle che avevo nella confezione.
Foderate con carta forno una tortiera di diam. 22-24 cm. e mettere tutto il composto dentro. Cuocete nel forno già riscaldato a 175°-180°C per 30-40 minuti circa. Provate se il dolce è pronto con uno stecchino. Spegnete e lasciatela raffreddare dentro con lo sportello del forno leggermente aperto.

Volendo si potrebbe fare anche la versione più golosa :bagnata di rum e coperta di panna montata .😛








Dolce con zucca e cocco / Prajitura cu dovleac si cocos



Quando ho visto questo dolce di origini thailandesi (Kanom Fuktong Nung) con la zucca e cocco, subito mi è piaciuto. Ho cambiato un po' la ricetta per quanto riguarda la cottura . Il dolce thai si cuoce al vapore .Io invece, ho preparato il dolce nel forno. Ha la consistenza simile a quella di un budino. Davvero buono, un dessert delicato e gustoso. Provatelo!


Ingredienti:
200 gr. di zucca cotta al vapore (io al forno)
200 ml. di latte di cocco
200 gr. di zucchero di canna
200 gr. di farina di riso ( si può usare anche farina di grano )
un pizzico di sale
decorare con cocco rapè disidratato ( nella riceta originale cocco fresco grattugiato)

Procedimento:
Si cuoce la zucca al vapore o al forno . Si schiaccia bene con una forchetta la polpa cotta di zucca. Si frulla con lo zucchero e il latte di cocco. Alla fine si aggiunge la farina di riso .L'impasto deve essere denso ma non troppo ,giusto a scendere della ciotola .Come il mio composto era troppo denso (il purè di zucca era ben asciutto ), ho aggiunto un po' di latte di riso. Si mette il composto in una teglia antiaderente di diametro 24 cm. Si ricopre il composto con il cocco rapè .Si cuoce nel forno riscaldato ,a 180 °-190° C per circa 1 ora. Si fa la prova dello stuzzicadenti. Alla fine cottura ,decorare sopra il dolce con cocco fresco grattugiato o cocco grattugiato disidratato.    
Fonte: qui e qui






Torta integrale allo yogurt e limone (senza burro e uova) / Prajitura cu faina integrala, iaurt si lamaie ( fara unt si oua)






Torta integrale allo yogurt e limone (senza burro e uova), un dolce buono ,sano e leggero.
Dolce ideale per la colazione e non solo. La ricetta presa (leggermente modificata) da Rossella del blog Le delizie di casa mia.

Ingredienti:
250 g. di farina integrale
50 g. di fecola di patate
150 ml di yogurt bianco
180 g. di zucchero di canna
180 ml. bibita al limone senza gas
1 bustina di lievito per dolci
mezza fialetta aroma limone
buccia grattugiata di un limone
mandorle a lamelle


Procedimento:
Mescolate in una ciotola la farina , fecola, lo zucchero e il lievito. Aggiungete lo yogurt, aroma limone, la buccia grattugiata di limone e poco alla volta la bibita e frullate bene.Quando il composto è diventato abbastanza denso (non troppo) non mettete più .Probabile che usate tutta la quantità di 180 ml. di bibita o meno, dipende come assorbe la farina usata. Io ho messo più yogurt e alla fine non ho messo tutta la quantità di bibita. Mettete il composto in una teglia rivestita di carta da forno diam. 20 cm. Sopra mettete le mandorle a lamelle. Cuocete nel forno già caldo ,ad una temperatura di 180° -200° C. Fate la prova stuzzicadenti.

La ricetta originale di Rossella prevede il caffè. Dunque ,volendo ,al posto della bibita al limone mettete 180 ml. acqua + 3 cucchiai di caffè solubile o 180 ml. di caffè espresso.






Torta soffice con lo yogurt ,cocco e fragole / Prajitura pufoasa cu iaurt, cocos si capsuni




Amo i dolci soffici con la frutta ,specialmente per colazione. Quando ho visto la ricetta sul blog di Daniela, mi è piaciuta subito. Si può usare anche altra frutta ,ciliege, pesche, albicocche, prugne, mango...ecc
E' buonissima ,soffice e leggermente umida.

Ingredienti: 

  • 1 vasetto di yogurt alla fragola (125 g.)
  • 2 vasetti di zucchero
  • 2 vasetti di farina 00
  • 1 vasetto di farina di cocco (io 2 e mezzo )
  • 1 vasetto di olio di semi ( io girasole)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 3 uova
  • 1 cestino abbondante di fragole (io 500 g.)
  • zucchero a velo
Preparazione:
Mettete lo yogurt in una ciotola. Lavate il vasetto di yogurt e usarlo come misurino. Aggiungete le uova ,lo zucchero e frullate .Aggiungete l'olio, la farina , il lievito, un pizzico di sale e  mescolate bene.
Aggiungete circa 12 fragole a pezzettini...meglio se passate prima nella farina. Cosi non scendono troppo nella cottura. Versare il composto in una teglia 24 cm di diametro ,rivestita con carta da forno o imburrata e infarinata.  Sopra aggiungete le altre fragole a pezzetti . Cuocete il dolce nel forno già caldo , a temperatura di 180 °C,circa 40-50 minuto. Fate prova stuzzicadenti. Lasciate raffreddare bene il dolce e poi lo togliete dalla tortiera. Spolverizzate di zucchero a velo.







Torta con cous cous agli agrumi / Prajitura cu cous cous si citrice



Da tempo volevo fare un dessert con cous cous.Quando ho visto da Claudia ( My ricettarium ) questa torta, mi è piaciuto subito. Un dolce diverso, buono e delicato, come me l'aspettavo. Direi che non è male per niente!

Ingredienti:
(per stampo diam. 22 cm.)
per il cous cous:
125 g. di cous cous precotto
100 ml. di succo d'arancia
25 ml.di succo di limone
75 g.di zucchero semolato
un cucchiaio di olio di semi di girasole
scorza grattugiata di 1/2 arancia
scorza grattugiata di 1/2 limone
un pizzico di sale
per la crema pasticcera:
3 tuorli
30 g. di farina
60 g. di zucchero semolato
350 ml.di latte
scorza grattugiata di un'arancia
zucchero a velo vanigliato per decorare

Preparazione: 
Mettete il cous cous in una ciotola.  Fate bollire il succo d'arancia e limone e versatelo sul cous cous. Aggiungete un pizzico di sale e mescolate con un cucchiaio, coprite e fate riposare per circa 5 minuti. Aggiungete l'olio, la scorza di arancia e di limone, lo zucchero. Sgranate bene il cous cous con una forchette e fate raffreddare.
Preparate la crema: scaldate il latte e portatelo quasi a ebollizione. Mescolate le uova con lo zucchero e la farina . Versate a filo il latte bollente mescolando continuamente con una frusta. Aggiungete  anche la scorza di arancia e mettete sul fuoco, mescolando continuamente.Quando la crema si addenserà è pronta. Togliete dal fuoco e fatela raffreddare. Quando la crema si sarà raffreddata aggiungetela  al cous cous .Amalgamate bene tutto con un cucchiaio. Versate il composto in uno stampo rivestito di carta forno e fate cuocere in forno già caldo a circa 180° per circa 40-50 minuti . Quando la superficie diventerà dorata , il dolce è pronto.  Fate raffreddare completamente il dolce. Servite spolverizzando con abbondante zucchero a velo.


Tenerina alla zucca / Prajitura tenerina cu dovleac




La torta tenerina alla zucca è un dolce morbido con un sapore delicato e aromatico.Un dessert semplice per tutte le occasioni. A me è piaciuto molto!  Ricetta trovata qui e leggermente modificata.


Ingredienti:
300 g. di polpa di zucca cotta al forno
3 uova
125 g. di burro morbido
125 g. di zucchero fino
2 cucchiai di farina 00
1 cucchiaio di fecola di patate o maizena
1 bustina di vanillina
un pizzico di sale
zucchero a velo vanigliato

Nota :scegliete per la preparazione una zucca poco acquosa .Io ho usato zucca Delica ,è ottima .

Preparazione:
Mettete nel forno già caldo ( 200°) la zucca tagliate a fette, quando è morbida è pronta. Eliminare la buccia e mettete la polpa di zucca in una ciotola e schiacciatela bene con una forchetta o con un frullatore, fino a renderla cremosa ,come un pure. In una ciotola, mescolate bene il burro con lo zucchero, fino a diventare ben cremoso. Aggiungete i tuorli , frullate bene e poi aggiungete la zucca e mescolate bene. Se la zucca non dovesse essere molto dolce, aumentate la quantità di zucchero.
Aggiungete  la vanillina e la farina, la fecola di patate , un cucchiaio alla volta, e amalgamate bene tutto il composto.Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale, quindi incorporateli delicatamente al composto di zucca , con movimenti dal basso verso l’alto. Foderate una tortiera (diametro 24 cm.) con carta da forno, versate il composto. Cuocete in forno preriscaldato a 180°, (io forno a gas) , per circa 40-45 minuti. Fatte prova dello stuzzicadenti. Quando si raffredda bene, spolverizzate con zucchero a velo.
La tenerina di zucca viene morbida e leggermente umida all’interno, come quella al cioccolato.
*****
Per fare la tenerina classica al cioccolato ,dolce tipico di Ferrara ,la ricetta lo trovate qui.






Cheesecake ricotta, mascarpone con ganache al cioccolato e Nutella / Cheesecake ricotta, mascarpone cu ganache de ciocolata si Nutella



Sembra una torta , invece è un cheesecake. Un cheesecake preparato altre volte (la ricetta qui ),solo che questa volta al posto della marmellata di mirtilli, lo ricoperto con una ganache al cioccolato e Nutella. Buonissimo ...specialmente per gli amanti del cioccolato.  Ecco la ricetta:

Ingredienti:
 base:
180 g. biscotti secchi -petit beurre
180 g. di burro
crema:
3 uova
250 g. di ricotta
250 g. di mascarpone
1 cucchiaio di farina
120 g. di zucchero
1 bustina vanillina
buccia grattugiata di un limone non trattato
ganache di cioccolato :
200 g. cioccolato fondente
50 g. cioccolato latte
250 ml. di panna fresca da cucina
30 g. burro
3 cucchiai colmi di Nutella
decorazione
io mandorle affettate e fiore di zucchero ...ma potete decorare come volete

Procedimento: 
Tritate bene i biscotti e mescolateli con il burro fuso ( raffreddato) a bagnomaria. Disponete in una teglia (rivestita con carta da forno) il composto di biscotti, premendo con un cucchiaio ; la mia teglia era tonda diametro 24 cm. Meglio se la tortiera è apribile. Mettete nel frigo la teglia fino quando preparate la crema.Montate i tuorli con lo zucchero e a parte montate gli albumi a neve. Mescolate al composto di uova e zucchero la ricotta ,il mascarpone, la farina ,vanillina e la buccia grattugiata di limone. Per ultimo aggiungete gli albumi montati a neve. Spalmate la crema ottenuta sulla base di biscotti .Mettete il dolce nel forno già riscaldato e cuocete a temperatura 180 ° C per circa 30 minuti .Sfornate il dolce quando sopra è asciutto e dorato. E' possibile che in superficie si formano delle piccole crepe. Lasciate raffreddare bene il cheesecake. Spalmare sul cheesecake freddo la ganache e decorate a piacere. Mettete in frigorifero, minimo 4-5 ore prima di mangiarlo. Meglio fare il cheesecake il giorno prima .
Preparazione ganache:
Scaldare la panna e il burro in un pentolino .Prima che la panna inizi a bollire, togliere la pentola dal fuoco e versare tutto il cioccolato grattato o tritato finemente...non a pezzetti grossi. Far sciogliere il cioccolato, mescolando bene con una frusta. Quando il cioccolato è fuso e amalgamato bene con la panna, lasciare il composto raffreddare, mettendo il pentolino in acqua fredda se preferite. Io ho lasciato il pentolino fuori, sulla finestra. Quando il composto si è raffreddato, aggiungete la Nutella ,mescolate e montate la ganache con il sbattitore. Non serve a montare troppo .Stendere la ganache con un coltello su tutto il cheesecake , decorate con mandorle affettate o alte decorazioni che preferite.
Nota: Il motivo principale per cui la ganache non riesce è legato al caldo.







Migliaccio


Il migliaccio è una ricetta tipica della tradizione napoletana, uno dei dolci tipici del Carnevale


Ingredienti:
stampo da 22-24 cm.

  • 180 gr. di semolino
  • 500 ml. di latte
  • 300 ml. di acqua
  • 30 g. di burro
  • 250 g. di ricotta
  • 3 uova
  • 270 g. di zucchero
  • 1 stecca di vaniglia
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia
  • 2 cucchiai di limoncello
  • buccia di limone grattugiata

Procedimento:
In una pentola mettete il latte, l’acqua, il burro,70 gr di zucchero, la bacca di vaniglia, la scorza di  limone. Quando il latte incomincia a bollire , abbassate la fiamma, togliete la vaniglia e la buccia del limone e versate a pioggia il semolino facendolo incorporare un po’ per volta. Se il latte assorbe abbastanza subito il semolino non mettetelo tutto. Bollite il semolino per qualche minuto,  mescolando di continuo con un cucchiaio di legno.Spegnete e lasciate intiepidire. A parte lavorate le uova con lo zucchero, aggiungete la scorza grattugiata di limone, l’essenza di vaniglia e il limoncello e la ricotta. Versate il composto di uova e ricotta nel semolino poco alla volta e frullate continuamente fino a formare un composto omogeneo e cremoso. Imburrate e infarinate una teglia (meglio tortiera diametro 22-24 cm.e versate dentro il composto . Infornate il migliaccio a 180°C per 40-50 minuti,  fino a che non avrà un colore leggermente bruno.Lasciate raffreddare 2-3 ore. Spolverizzate di zucchero a velo e servite.

Suggerimento:
Provate a servire migliaccio con sciroppo d'acero...davvero buono.

*****
Ricetta di Misya ,leggermente modificata. Una versione simile a migliaccio Dolce di semolino e ricotta

Altre ricette per Carnevale:  Tortelli dolci con yogurt, Chiacchiere salate ,Chiacchiere con pannaCastagnole alla ricotta e amarettiChiacchiere con lo yogurtFrittelle ai semi di papavero Tortelli alle mandorleFrittelle di meleFrittelle dolci di riso
Frittelle di semolino (Fritto bianco)


Torta di pangrattato,amaretti,cocco e cioccolato / Tort cu pesmet,amaretti,cocos si ciocolata




Tempo fa ho preparato dei dolcetti con il pangrattato  e mi sono piaciuti molto.Quando ho visto sul blog di Cucina di Esme la ricetta della torta di pangrattato ,amaretti e cioccolato, sapevo che doveva essere buona. Visto che amo molto il cocco, quando ho preparato la torta, ho preferito a sostituire 100 g.di pangrattato con il cocco rapè (cocco disidratato). Il risultato ottimo, un dolce morbido e gustoso al profumo di cocco.
Ecco la ricetta ,cosi come lo fatta io:


Ingredienti:
stampo da 23 cm. diametro

100 g. di pangrattato
100 g. di cocco rapè (cocco disidratato)
200 gr di amaretti
200 g. di zucchero
250 g. di panna da cucina fresca
100 g. di cioccolato fondente
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
zucchero a velo per decorare

Procedimento:
In una ciotola mescolate con un cucchiaio la panna e lo zucchero . Poi aggiungete i tre tuorli (uno alla volta) mescolando con una frusta. Sbriciolate i amaretti . Io li ho pestati con il batticarne in un sacchetto di plastica. Aggiungete il pangrattato, gli amaretti sbriciolati, essenza di vaniglia e il lievito setacciato. Mescolate il tutto con un cucchiaio o una spatola in silicone. Montate gli albumi a neve ben ferma e poi con delicatezza uniteli al composto, mescolando sempre dal basso verso l'alto. Per ultimo aggiungete il cioccolato tritato grossolanamente. Volendo, tenete da parte un po’, cosi lo cospargete anche sopra, cosi come ho fatto io. Versate in una teglia rivestita di carta forno e cuocete a 180° per 40-45 minuti. Io ho usato una forma di silicone. Fate la prova stecchino. Comunque la torta deve rimanere leggermente umida. Lasciate raffreddare, cospargete con zucchero a velo e servite.


Buon fine settimana! 



Torta Nua con crema mou (dulce de leche) / Prajitura Nua cu dulce de leche




Finalmente, sono riuscita a fare anch'io la torta Nua. Ormai lo vista nei tantissimi blog e siti, in tante varianti. Anch'io lo cambiata un po',al posto della crema pasticcera che di solito si mette, ho messo la crema mou (dulce de leche),che lo trovata al supermercato già pronta. E' venuta davvero buona ...provatela!

Ingredienti :
per uno stampo da 22 cm.
150 g. di zucchero
3 uova
100 ml. olio di semi (io girasole)
75 ml. di latte
230 g. di farina 00
½ bustina di lievito per dolci
½ fialetta aroma vaniglia
dulce de leche

Procedimento:
Montate bene le uova con lo zucchero e l’aroma di vaniglia. Quando sono diventate spumose. aggiungere il latte e l’olio, poi la farina con il lievito setacciato. Montare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo . Visto che mi sembrava un po’ molle l’impasto ,io ho aggiunto un po’di farina, circa 2 cucchiai rasi. Versate l’impasto in uno stampo rivestito con la carta da forno o imburrato ed infarinato Aggiungete a cucchiaiate non troppo piene la crema al latte (dulce di leche) o altra crema che volete utilizzare . Io ho messo il dulce di leche già pronto ,comperato a supermercato. Infornate (forno già riscaldato) la torta a 170-180° e cuocete per circa 40-45 minuti . Fate la prova stuzzicadenti. Lasciate intiepidire e togliete la torta dallo stampo. Prima di servire, volendo, spolverizzarla con poco zucchero a velo . 





Torta tenerina o tacolenta




La torta tenerina è una specialità della città di Ferrara.
Nota fin dal 1900 come Torta Montenegrina o Torta Regina del Montenegro, in onore di Elena Petrovich del Montenegro la sposa dell'allora Re d'Italia Vittorio Emanuele III, venne soprannominata dai ferraresi torta tacolenta, per la sua consistenza interna quasi appiccicosa che si scioglie in bocca, deliziando il palato. Servito con una spolverata di zucchero a velo, questo splendido dolce, si presenta con un esterno croccante che rivela al suo interno un cuore umido di morbido cioccolato. Informazioni e ricetta prese da qui


Ingredienti:
200 g. di cioccolato fondente
125 g. di burro
2 uova
100 g. di zucchero
2 cucchiai scarsi di farina
pizzico di sale
zucchero a velo vanigliato

Preparazione:
Mettete il cioccolato a sciogliere a bagnomaria .Aggiungete il burro a cubetti e lasciate intiepidire il composto. Montate i tuorli con lo zucchero per bene fino ad ottenere un composto spumoso. Unite il composto di cioccolato e burro a quello di tuorli e zucchero, e aggiungete la farina. Frullate bene il composto. Se il composto è troppo denso aggiungere un po’ di latte, dovrà risultare liscio e cremoso. Montate molto bene gli albumi con un pizzico di sale. Incorporateli delicatamente al composto di cioccolato dal basso verso l’alto con un cucchiaio.  Imburrate e infarinate una tortiera del diametro di 24 cm. e versateci dentro l’impasto della torta. Infornate in forno già caldo a 180° per 30 minuti. Spegnete il forno e lasciate raffreddare la torta tenendo lo sportello del forno socchiuso. Uno volta fredda ,cospargetela di zucchero a velo.



Dolce con semi di papavero / Prajitura cu mac

Per gli amanti di dolci con semi di papavero ,oggi una ricetta tanto semplice e quanto buona. Ricetta leggermente modificata, lo presa da qui .




Ingredienti:
200 g.di  farina
3 uova
200 g. di margarina vegetale
200 ml .latte tiepido
200 g. di zucchero
100 g. di semi di papavero
mezza fialetta aroma vaniglia
1 cucchiaino bicarbonato di sodio o 1/2 bustina cremor tartaro
zucchero a velo

Procedimento:
Frullate bene i tuorli con lo zucchero ,aggiungete la margarina fusa e raffreddata e i semi di papavero macinati. Macinate i semi di papavero con il robot a immersione, in un recipiente un po' alto e stretto. Quando diventeranno un po'umidi ,simile a una crema ,sono pronti. Aggiungete al composto il latte, aroma vaniglia, la farina e bicarbonato di sodio sciolto in poco aceto. Io ho messo invece cremor tartaro, cosi come era, perché  non avevo bicarbonato. Frullate bene il composto mano a mano che incorporate tutti gli ingredienti. Montate a neve gli albumi e aggiungeteli al composto. Mescolate lentamente con un cucchiaio da basso verso alto, fino che il composto si amalgama bene. Foderate con la carta da forno una teglia da forno con le dimensioni 25/30 cm . Rovesciate il composto dentro e livellate con un cucchiaio.Cuocete il dolce ,nel forno riscaldato precedentemente, a 18°C circa 40 minuti. Fate la prova stuzzicadente. Quando il dolce si raffredda si spolverizza con lo zucchero a velo . Volendo ,al posto dello zucchero, usate la vostra glassa preferita.


Buon weekend a tutti!

Dolce soffice con frutta / Prăjitură pufoasă cu fructe




La ricetta che vi propongo oggi è la ricetta di un dolce che mi ricorda la mia infanzia, è una ricetta di famiglia. Si può preparare con la frutta che vi piace, mele, pere, albicocche, ciliegie, prugne, pesche. Io lo preparata con le fragole. Ideale per la colazione e merenda.

BUONA PASQUA! 


Ingredienti:
200 g. di farina
200 g. di zucchero semolato, meglio quello finissimo
2 uova
200 g. di panna da cucina
3/4 bustina lievito per i dolci
aroma vaniglia
300-400 g. di frutta fresca a piacere: fragole,mele,pere,albicocche,ciliegie,prugne,pesche

Preparazione:
Si frulla bene le uova con la panna, lo zucchero e un pizzico di sale. Si aggiunge la farina setacciata insieme al lievito e aroma di vaniglia. Si fodera con la carta da forno una teglia tonda di diametro 24-26 cm. Si mette dentro il composto e sopra si mette la frutta lavata ,asciutta dell' acqua e tagliata a pezzetti. Si cuoce nel forno preriscaldato ,a 180° circa 40 minuti .Fate comunque la prova dello stuzzicadenti. Volendo, quando il dolce è freddo ,spolverizzatelo di zucchero a velo.




Con questa ricetta partecipo alla #raccolta "Il piacere di fare colazione" di  Le padelle fan fracasso .




Torta di carote e mandorle / Tort de morcovi si migdale

La torta di carote è un dolce molto semplice e veloce da realizzare. Ottima per la colazione e merenda, un dolce da tutti i giorni.

torta di carote e mandorle
Leggendo sul blog di Elena  A pancia piena si ragiona meglio...  la ricetta di torta di carote che piace tanto alla sua mamma , mi è venuta la voglia di farla anch’io. Ho apportato qualche modifica qua e là, facendola anche nella varinate con le mandorle. Ottima ...una torta soffice e gustosa!


Ingredienti:
-300 g.di carote grattugiate
-3 uova
-200 g.di zucchero
-100 ml. olio di semi -io girasole
-200 g.di farina 00
-100 g. di farina di mandorle
-1 bustina di lievito vanigliato
-1 bustina vanillina
-zucchero a velo

Preparazione:
Mondate le carote, pelatele e grattugiatele finemente ,pesatele fino a ottenere i 300 gr. che servono. Mettete le carote grattugiate in un colino e con un cucchiaio schiacciatele in modo da far eliminare parte del loro liquido. Montate le uova e lo zucchero con la frusta fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete l’olio poco alla vola e frullate. In una ciotola setacciate la farina con il lievito e la vanillina . Aggiungete la farina di mandorle e le carote asciutte e mescolate bene il tutto . Versate il composto di uova e l’olio , mescolate bene il tutto . Imburrate e infarinate uno stampo tondo da 24-26 cm. e versate il composto . Infornate a 170°-180° per circa 40 minuti nel forno già riscaldato. Verificate la cottura con la prova stecchino: il dolce sarà pronto ,quando estraendo lo stecchino questo sarà asciutto. Fate raffreddare la torta e poi trasferite su un piatto da portata .Spolverizzate con zucchero a velo .








Torta caprese

Da tanto tempo volevo fare la torta caprese e finalmente sono riuscita. Ve lo raccomando, è squisita!
Vi auguro un sereno e tranquillo fine settimana !



La Torta Caprese, diffusa oltre che a Capri anche nella Penisola Sorrentina e in Costiera Amalfitana, ha delle origini non molto chiare, ma sembra forte la convinzione da parte di molti abitanti del luogo che sia nata per caso, negli anni venti, nel laboratorio di un artigiano dell’isola. Una creazione involontaria quindi, poiché il cuoco Carmine di Fiore, narra la leggenda, avrebbe dimenticato di mettere la farina in una torta di mandorle preparata per tre malavitosi americani giunti a Capri per acquistare una partita di ghette per Al Capone. La ricetta originale della caprese non prevede l’uso di farina, né lievito. Si tratta di una torta dalla consistenza molto particolare.Una torta di cioccolata e mandorle, croccante fuori e morbida dentro, bassa e molto carica di cioccolato fondente. Il “segreto” sta tutto nella lavorazione che deve inglobare piu’ aria possibile per non avere l’effetto “mattone”. (informazione presa da web)



Ingredienti:

-200 gr. burro (io burro 1889 di Fattorie Fiandino )*
-250 gr. di mandorle
-250 gr. di zucchero
-150 gr. di cioccolato fondente
-25 gr. di cacao amaro
-5 uova
-zucchero a velo

Preparazione:
In una pentola, fate sciogliere il cioccolato con il burro a bagnomaria .Trasferite il cioccolato fuso con il burro in una ciotola e aggiungete lo zucchero e il cacao amalgamando bene il tutto. Aggiungete le mandorle tritate finemente all'impasto. Aggiungete i tuorli uno per volta , mescolando energeticamente con un cucchiaio di legno. Montate a neve i albumi e aggiungeteli alla fine. Mescolate lentamente con il cucchiaio di legno , per incorporare bene . Imburrare ed infarinare uno stampo tondo di circa 26-28 cm diametro e versare il composto. L’impasto della caprese è abbastanza denso. Cuocere la caprese a 160°-180° per circa 50 minuti. Verificare la cottura facendo la prova dello stuzzicadente. Lasciar raffreddare la torta caprese prima di capovolgerla sul piatto da portata. Quando sarà fredda, spolverizzarla con lo zucchero a velo.

Ricetta trovata su Cookaround.com  







Per la preparazione di questa torta ,ho utilizzato Burro 1889 di Fattorie Fiandino, ricevuto con il Kit Fiandino (vedi foto), per la mia adesione al loro contest. Sono ottimi prodotti con quale preparerò anche altri piatti. Le ricette ,nei prossimi giorni sul mio blog.


* Burro 1889
 Materia grassa >82%.  Morbido,sempre spalmabile, con profumi di panna. Grandioso degustato crudo su una fetta di pane appena scaldata, sa stupire per la sua fresca delicatezza che non invade mai i sapori dei piatti.
Ottimo per preparare biscotti,torte,crostate,croissant cosi come per condire tutte le pietanze.



Torta di fichi freschi, maraschino e nocciole / Tort cu smochine,maraschino si alune

Oggi, brutta giornata: buia, pioggia, vento, tipica giornata autunnale. Se avevo in casa dei fichi ero intenzionata a fare ancora questa torta. L'ho fatta la settimana scorsa, è soffice e gustosa, troppo buona . La ricetta trovata su Peccati di gola con Anna , ma un po' l'ho cambiata, aggiungendo delle nocciole.





 Ingredienti:

-500 gr. di fichi freschi
-250 gr. di farina
-2 uova
-100 gr. di zucchero
-1 limone
-1/2 bicchiere di Maraschino
(io 1/2 bicchiere latte+1 fiala aroma Maraschino-Paneangeli)
-1 bustina di lievito
 -60 gr. di burro
-un pugno di nocciole
-zucchero a velo

Preparazione :
In una terrina lavorate bene con un mixer i tuorli con lo zucchero. Aggiungete il burro ammorbidito , la farina setacciata, il lievito, la scorza del limone e il maraschino. Al posto di Marashino , ho messo 1/2 bicchiere di latte e 1 fiala di aroma Maraschino.  Alla fine aggiungete gli albumi montati a neve. Mescolate lentamente con un cucchiaio di legno per incorporare bene gli albumi . Aggiungete i fichi tagliati a fettine e mescolate ancora piano. Versate l'impasto in una tortiera da 24-26 cm. imburrata e infarinata o rivestita con la carta da forno. Mettete sopra le nocciole sminuzzate . Cuocete in forno riscaldato, a 180 gradi per circa 40 minuti. Fare raffreddare e spolverare con lo zucchero a velo.









Partecipo con questa ricetta al contest "Uva e fichi" di Barbara ,Un giorno senza fretta .







Torta con fichi e marmellata di amarene - una ricetta per beneficienza / Tort cu smochine si dulceata de visine

L’alluvione in Liguria ha reso pericolanti ed invivibili le strutture, ha trascinato via auto e pullmini per i trasporto di bimbi e disabili, ha spazzato via abiti, giocattoli e scorte di cibo.

Patrizia Bosso, del blog La Melagranata, ha segnalato il caso disperato della Cooperativa Gulliver, nel comune di Rocchetta Vara, nello spezzino. In particolare i bambini disagiati che erano ospitati nelle due case-famiglia sono in grande difficoltà, perché sono rimasti senza sede.
Patrizia ha chiesto a noi blogger (ma anche a chi non ha un blog) di scrivere una ricetta per i bambini di Rocchetta Vara.

Tutte le ricette saranno raccolte dalle due fondatrici della Cooperativa e utilizzate per una raccolta di fondi a favore dei bambini di Rocchetta Vara. L’iniziativa scade il 30 novembre e per i dettagli andate qui, sul blog  La Melagranata.



Solo oggi ho saputo di questa iniziativa, leggendo sul blog " Una mamma e sette laghi  " di Laura, la mamma bionica .
 Ho pensato subito a pubblicare sul blog , la ricetta di questo dolce che ho preparato venerdì scorso. E’ una variante della crostata morbida alla marmellata .
Una bontà!



Ingredienti:

 200 gr. di farina
 170 gr. di zucchero
 150/170 gr. di burro morbido
 2 uova intere
 1 tuorlo
 scorza grattugiata di limone
 1/2 bustina di lievito
 1 bustina vanillina (nella ricetta originale non c’era )
 1 pizzico di sale
 marmellata di amarene
 fichi (freschi o sciroppati )

.....................................
Mescolate tutti gli ingredienti secchi, poi aggiungere le uova gia' sbattute ed il burro morbido. Risulta una crema abbastanza densa.
Versare in una tortiera (diametro 24-26 cm. ) rivestita di carta da forno, livellare con il dorso di un cucchiaio. Fare dei buchi qua e la, mettete la marmellata di amarene e i fichi tagliati in due. Decidete voi la quantità di fichi e marmellata. Io ho messo i ficchi sciroppati ma si possono mettere anche freschi. Infornate (forno preriscaldato) a 180° per circa 40 minuti. Fate prova stuzzicadente.
Servite fredda ,spolverizzata di zucchero a velo.




Altre ricette con i fichi: torta di fichi freschi, Maraschino e nocciole e crostata con ricotta e fichi


************






Chiunque voglia fare direttamente una donazione alla Cooperativa potrà utilizzare questo codice IBAN:



Torta mantovana / Tort mantovan


Se avete voglia di un dessert veloce e buono , ottimo per la colazione o merenda ,vi consiglio di  preparare una torta mantovana. Torta mantovana è un dolce soffice , gustoso e facile da fare . Si accompagna benissimo con il caffè ,the e latte. La Torta Mantovana, è originale di Prato non di Mantova , non è assolutamente da confondere con la Sbrisolona , che è una torta dura, estremamente friabile , preparata con la farina di mais ,farina di grano , tante mandorle dolci , burro ,zucchero e uova.
Cercando la ricetta di torta mantovana su Google, l’ho trovata uguale..uguale in tanti blog e siti . Dicono che è la ricetta dell’Artusi.

    Ingredienti:
  • 170 gr di farina
  • 170 gr di zucchero
  • 150 gr. di burro
  • 50 gr. di mandorle dolci e pinoli (io 60 gr. di mandorle)
  • 1 uovo intero
  • 4 rossi d’uovo
  • scorza grattugiata di limone
.................................................
Montate bene le uova con lo zucchero,aggiungete poco per volta la farina, la scorza di limone grattugiata .Per ultimo il burro sciolto a bagnomaria ( o modernamente ammorbidito con il forno a microonde). Io ho messo anche una bustina di vanillina.
Mettete l’impasto in una teglia unta con diametro circa 24-26 cm. non più grande( l’altezza sia al massimo 8 centimetri).
Mettete sopra le mandorle tritate grossolanamente e i pinoli .
Infornarla a 180° C circa 40 minuti,  in modo che cuocia lentamente e si asciughi bene.
Quando il dolce è freddo , spolverate con tanto zucchero a velo. Nota: Per evitare che la mantovana si secchi troppo, si consiglia di non lasciarla raffreddare nel forno caldo.





Torta morbida al caffè / Tort pufos cu cafea





Questa torta l’ho preparato tempo fa (ricetta presa dal forum Retete culinare) , ma solo questi giorni sono riuscita a tradurla , anche perchè rimandavo sempre per le altre ricette . E’ buonissima ,soffice e con sapore delicato del caffè.


Ingredienti:
150 g. di farina
165 g. di zucchero a velo
100 g. di burro
3 uova
3 cucchiaini caffè solubile
2 cucchiai cocco grattugiato
1 cucchiaio lievito per i dolci
1 cucchiaio cacao
1 cucchiaio d'acqua
sciroppo
165 g. di zucchero
180 ml di acqua
3 cucchiai di caffè solubile
decorare
panna montata (se volete)...io top al caramello Fabbri
..............................
Sciroppo : In una casseruola mettete lo zucchero , l’acqua e il caffè solubile . Mettete la casseruola sul fuoco basso e mescolate bene fino che lo zucchero si è sciolto. Bollite per circa 3-5 minuti ,lasciate raffreddare.
Sciogliete il caffè nel acqua. Frullate le uova fino che diventino come una crema densa. Aggiungete mano a mano lo zucchero e frullate bene ogni volta. Setacciate insieme la farina con cacao e il lievito per i dolci. Aggiungete la farina,cacao e lievito alle uova ,insieme al burro sciolto e raffreddato e il caffè sciolto in acqua. Alla fine mettete anche il cocco. Foderate una teglia tonda diametro 20 -22 cm con della carta da forno . Mettete in forno già riscaldato a cuocere per circa 40 minuti ,temperatura media .Comunque ,controllare la cottura con uno stuzzicadenti . Lasciate raffreddare il dolce circa 5 minuti e bagnatelo con lo sciroppo di zucchero ,caffè e l’acqua. Si lascia a raffreddare bene ,tirate fuori la torta dalla teglia. Servite a piacere con la panna montata sopra . Io ho servito con il top di caramello .



Con questa ricetta partecipo alla raccolta dedicata al caffè di La Massaia Canterina ..