Cerca ricetta o ingrediente...

Farinata di ceci con feta

Almeno una volta al mese preparo la farinata di ceci con formaggio feta .Conoscevo la farinata... anni fa lo fatta per la prima volta con rosmarino. Con l'aggiunta di formaggio feta è troppo buona, un piatto unico ,ideale per chi segue una alimentazione latto-ovo-vegetariana (come mio marito) e non solo.
Ricetta trovata nel blog Apriti Sesamo- cucina greca e non solo  .
 


Ingredienti:
  • 600 g. di acqua fredda 
  • 200 g di farina di ceci 
  • 5 g. di sale 
  • 300-400 g di formaggio feta 
  • 80 ml. di olio extravergine d'oliva (20+60) 
  • rosmarino (facoltativo)

Procedimento:
In una ciotola diluite poco alla volta la farina di ceci con l’acqua, sciogliendo bene i grumi .Lasciate riposare il composto (meglio coperto) almeno 4 ore ...io 6 ore . Mescolate e schiumate ogni tanto il composto. Trascorso il tempo di riposo ,aggiungete 5 gr. sale e 20 ml. olio extravergine di oliva .
In una teglia da forno larga....la mia era tonda (diametro 35 cm.) versate resto di 60 ml. olio extravergine di oliva.
Potete utilizzare anche la teglia da forno rettangolare...importante che il composto non deve essere troppo alto nella teglia ,non deve superare più di 1cm. Cosi la farinata viene sottile e leggermente croccante .
Dopo che avete messo l'olio ,rovesciate nella teglia il composto di farina. Mettete qua e là nella teglia formaggio feta sbriciolato (precedentemente asciugato). Se vi piace ,aggiungete anche rosmarino fresco o secco.  Posizionate la teglia nella parte bassa del forno. Cuocete la farinata in forno ventilato (già riscaldato) alla massima temperatura 220-250 C ...per 15-20 minuti, fino a doratura desiderata. 




Pastiera di riso e crema


La pastiera di riso e crema pasticcera è una variante della pastiera napoletana. Finalmente quest'anno sono riuscita a prepararla. E' praticamente una crostata con il ripieno di riso al latte e crema. Esiste anche la versione con riso e ricotta. La frolla fatta da me è con olio, voi potete fare la pasta frolla classica. Davvero buona ...da provare per il periodo di Pasqua e non solo. 

           

Ingredienti:
per uno stampo18 cm. diametro 

base pasta frolla
  • 200 g. di farina 00 
  • 50 g. di maizena 
  • scorza di un limone bio q.b. 
  • 2 cucchiaini lievito per dolci 
  • 80 ml. olio di semi di girasole 
  • 70 ml. latte 
  • 90 g. zucchero
  • pizzico di sale
ripieno (ricetta presa da qui)
  • 250 ml. latte intero
  • 40 g. riso originario 
  • 40 g. di zucchero o di più
  • 15 g. di burro 
  • estratto di vaniglia q.b.
  • scorza di un limone 
  • essenza fiori d’arancio q.b.
  • 200 g. di crema pasticcera (ricetta qui)
  • pizzico di sale 
  • zucchero a velo...per decorare  
Preparazione:
In una ciotola mescolate la farina con la maizena, il lievito, sale e la scorza di limone. In un’altra ciotola versate l’olio, il latte, lo zucchero. Mescolate per sciogliere bene lo zucchero. Versate il composto liquido sopra la farina e altri ingredienti. Mescolate bene, impastando con le mani per ottenere un composto compatto. Avvolgete l'impasto nella pellicola e fate riposare in frigo per circa 20-30 minuti. 

Fate cuocere il riso con il latte, il burro ,la scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale. Cuocere a fiamma bassa fino a quando il latte non viene assorbito bene. Mescolate spesso per non fare attaccare il riso. Quando è pronto, fate raffreddare il riso al latte. Mescolate il riso freddo con la crema pasticcera,  aggiungete un po’di estratto vaniglia...e altro zucchero se vi piace più dolce. Adesso il ripieno è pronto.

Rivestite lo stampo con la carta da forno . Stende la frolla e rivestite lo stampo incluso i bordi.  Prima mettete da parte un po' di frolla . Riempite con il ripieno di riso e crema e livellate bene. Fate le striscioline e componete una griglia sulla pastiera. Spennellate con rosso d’uovo o latte e cuocere in forno precedentemente riscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti. La pastiera deve essere bella dorata. Una volta fredda spolverizzatela con lo zucchero a velo vanigliato. Si conserva in frigo fino a 4-5 giorni.

Suggerimento: per i più golosi si può servire la pastiera con topping al cioccolato







Un augurio a tutti per una Pasqua serena e piena di speranze.




Biscotti rose del deserto con gocce di cioccolato

 



Le rose del deserto sono biscotti sfiziosi da poter gustare a colazione, a merenda oppure come spuntino. Si tratta di dolcetti che prendono il nome da bizzarri minerali color ocra, composti da aggregati di cristalli di gesso, che si formano nelle aree desertiche. 
Esistono diverse varianti per preparare le rose del deserto.... ma gli ingredienti principali sono sempre...burro, farina, uova, zucchero e fiocchi di mais. Io ho preferito fare le rose del deserto con le gocce di cioccolato. Le rose del deserto sono semplicissimo da preparare . 



Ingredienti:
  • 100 g. burro morbido
  • 1 uovo 
  • 70 g. zucchero semolato 
  • 100 g. farina 00 per i dolci
  • 50 g. farina di mandorle 
  • 50 g. fecola di patate o amido di mais
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia 
  • gocce di cioccolato o uvetta ammollata q.b. 
  • buccia di limone grattugiata q.b.
  • 1 cucchiaino lievito per dolci 
  • fiocchi di mais classici o al cacao q.b.

Procedimento:
In una ciotola lavorate con le fruste il burro morbido con lo zucchero.  Aggiungere l’uovo ,l’estratto o aroma di vaniglia ,un pizzico di sale e buccia di limone grattugiata. Separatamente mescolate la farina con la fecola e il lievito setacciati insieme alla farina di mandorle. Se non avete la farina di mandorle usate 150 g. di farina di grano .
Aggiungere le farine al composto di uova e burro. Mescolare bene con le fruste. Alla fine aggiungere le gocce di cioccolato a piacere. Mescolate a questo punto con un cucchiaio di legno per incorporarle del tutto. 
Con un cucchiaino abbastanza pieno, prelevate un po’ d'impasto e con le mani passatelo nei corn flakes e date la forma tonda del biscotto. Mettete i biscotti nella teglia rivestita con carta da forno. Cuocete in forno preriscaldato a 180° C per circa 20 minuti. Se vi piace ,quando sono freddi, spolverizzare i biscotti con zucchero a velo .Se vuoi che i biscotti restino belli croccanti, trasferiscili in un contenitore di vetro, plastica o di latta e chiudi ermeticamente.

 


"Un biscotto non è solo un biscotto, ma è un’occasione, un’istante di calma e di piacere che ci allontana dal presente."

Seguo