Cerca nel blog

Visualizzazione post con etichetta almanacco. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta almanacco. Mostra tutti i post

11 novembre 2016

11 novembre San Martino di Tours


Nome: San Martino di Tours 
Titolo: Vescovo 
Ricorrenza: 11 novembre 
Protettore :albergatori, cavalieri, fabbricanti di maiolica, fanteria, forestieri, mendicanti, militari, oche, osti, sarti, sinistrati, vendemmiatori, viticoltori.

La leggenda così dice : “Un giorno d`autunno, l’11 novembre probabilmente, mentre usciva a cavallo da una delle porte della città francese di Amiens, dove viveva, vide un povero, mezzo nudo e tremante per il freddo. Martino si impietosì e sguainò la spada, tagliò il suo bel mantello di lana e ne diede la metà al povero. Immediatamente il sole si mise a scaldare come in estate. 

Per questo motivo, si chiama l`estate di San Martino quel periodo agli inizi di novembre in cui spesso accade che la temperatura si faccia più mite.

San Martino di Tours nacque intorno al 317 D.C ed è stato uno dei primi santi non martiri della Chiesa Cattolica. Figlio di un tribuno della legione, rivestiva la carica di "circitor" nella Gallia, dove visse l'esperienza che cambiò per sempre la sua vita e lo consegnò alla storia, alla leggenda e alla santità.

In Italia la Festa di San Martino fa rima con festa del vino, infatti, l'11 Novembre viene "battezzato" il vino novello durante allegri banchetti, accompagnato da carne, castagne arrosto e frutti di stagione.
In Italia è il Patrono di Belluno.
In Germania ad esempio dà inizio alle Feste di Natale, per la quale i bambini organizzano una processione con le lanterne e recitano una filastrocca propiziatrice.

La festa dei cornuti, è poi, una delle più curiose tradizioni associate alla festa di San Martino. Alcuni studiosi ritengono che questa derivi dal fatto che nel medio evo si svolgevano, in quel periodo dell'anno feste e fiere di animali con le corna.
Nella zona cui vivo ,a Sant’Arcangelo di Romagna, a Rimini, si celebra in questi giorni “la Fira di bec”, “La Fiera dei cornuti”, anche se non è proprio destinata agli animali come una volta: ebbene vi arrivano cantastorie da tutt’Italia che cantano divertenti storie di “corna”, naturalmente. Ma se qualche lettore vuole andarci presti attenzione a non passare sotto le grandi corna appese nella piazza centrale: dicono che si mettano a oscillare al passaggio dei "cornuti"



Piatti della tradizione


Rasco o sammartinello,biscotti tipici di Palermo di san Martino, ripieni di crema di ricotta.
Ricetta qui.
foto presa da web
Biscotti di San Martino, biscotti secchi all'anice e cannella tipici della pasticceria siciliana. 
Ricetta qui.


foto presa da web

Cavallo di San Martino, il dolce veneziano di San Martino come dice il nome è un dolce diffusissimo nella provincia di Venezia per festeggiare l’11 novembre. Si riproduce con la pasta frolla la forma di un cavaliere a cavallo e si decora con cioccolato, frutta secca e confetti. Nelle confezioni di pasticceria non c’è la frutta secca, ma ci sono cioccolatini incartati nella loro stagnola “incollati” sul cavallo. Ricetta qui.


Anche l'oca viene mangiata per la Festa di San Martino.Con il vino gli abitanti delle terre che una volta era la “Gallia Cisalpina” e che oggi alcuni chiamano Padania, consigliano di mangiare le castagne e l’oca: 
“Per San Martino castagne, oca e vino!”. 
Un’usanza, quella di mangiare l’oca, da rispettare per avere fortuna, come ci ricordano i veneti: 
“Chi no magna l’oca a San Martin nol fa el beco de un quatrin!”.

oca in umido con castagne e verza 



Barbara del blog  Il mondo di Rina , racconta che in Calabria sono le Pitte di San Martino (nel reggino) , dei dolci pre-natalizi ripieni di frutta secca.
Sempre in Calabria si preparano crustuli salati, muruneddhi, ricetta lo trovate nel suo blog qui.

foto web....pitte di San Martino 
foto web....pitte di San Martino al cacao





Conoscete altri piatti della tradizione che si preparano in questi giorni per la Festa di San Martino ? 

Buon San Martino! 


****************************


Questa tradizione è celebrata anche in una famosa poesia di Giosuè Carducci.

La nebbia a gl'irti colli
piovigginando sale,
e sotto il maestrale
urla e biancheggia il mar;

ma per le vie del borgo
dal ribollir de' tini
va l'aspro odor de i vini
 l'anime a rallegrar.

 Gira su' ceppi accesi
 lo spiedo scoppiettando:
 sta il cacciator fischiando
 sull'uscio a rimirar

tra le rossastre nubi
stormi d'uccelli neri,
com'esuli pensieri,
nel vespero migrar.

****info : web e Poesia e narrativa****

25 aprile 2013

Giovedì 25 Aprile 2013 / Joi 25 aprilie 2013



Almanacco del giorno

Giovedì, 25 Aprile 2013
S. MARCO EVANGELISTA
 Settimana n. 17
 Giorni dall'inizio dell'anno: 115/250

 A Roma il sole sorge alle 05:14 e tramonta alle 19:02 (ora solare) A Milano il sole sorge alle 05:19 e tramonta alle 19:22 (ora solare) Luna: 4.46 (tram.) 18.55 (lev.) Eclisse parziale di luna alle ore 21.11. Luna piena alle ore 21.00. 

****
 
L'Anniversario della liberazione d'Italia (anche chiamato Festa della Liberazione, anniversario della Resistenza o semplicemente 25 aprile) viene festeggiato in Italia il 25 aprile di ogni anno e rappresenta un giorno fondamentale per la storia d'Italia: la fine dell'occupazione nazista ed il termine del ventennio fascista, avvenuta il 25 aprile 1945, al termine della seconda guerra mondiale.

****

L'eclisse di oggi 25 aprile 2013 è interamente penumbrale. Ciò significa che la Luna attraversa il solo cono di penombra creato dalla terra senza entrare nell'ombra vera e propria. Si noterà appena appena un leggerissimo offuscamento della parte superiore del disco lunare. L'eclisse inizia quasi contestualmente al sorgere della Luna (20:04), ma non si noterà niente fino alla fase massima - ore 22:10 (e se non ci si fa caso, neanche in quel momento).

A rendere ancora più interessante l’evento astronomico concorreranno due fattori: la luminosità della Luna che sarà piena e la presenza del pianeta Saturno vicino al nostro satellite.

 Previsioni del tempo per la sera : sull’Italia si andrà affermando temporaneamente un campo di alta pressione e lo stesso garantirà cieli sgombri da nubi su Lombardia, Triveneto, Regioni del versante adriatico in generale, nonché il versante ionico. La presenza di un vortice depressionario sulle coste algerine potrebbe influenzare il tempo di alcune zone della nostra Penisola: una certa copertura nuvolosa dovrebbe impegnare basso Piemonte, Liguria, Sardegna e le coste della Sicilia meridionale, limitando fortemente la visione del fenomeno. Irregolarmente nuvoloso anche sulle regioni affacciate sul Tirreno, ma vi saranno diversi momenti in cui saranno presenti ampie schiarite che permetteranno la visione dello spettacolo.

-Informazioni prese da Internet-.


*************************

13 novembre 2012

Oggi...

Martedì, 13 Novembre 2012
Settimana n. 46
 Giorni dall'inizio dell'anno: 318/ rimasti 48


foto da web

Santi del giorno: San Diego di Alcalà -religioso ;Sant'Omobono di Cremona- laico ;San Brizio di Tours-vescovo;  San Dalmazio di Rodez-vescovo ; San Florido di Città di Castello- vescovo ; San Niccolò I-Papa ; San Quinziano- vescovo di Rodez e Clermont; Sant'Agostina (Livia) Pietrantoni- vergine e martire (santo patrono di Cervia)


A Roma il sole sorge alle 06:58 e tramonta alle 16:50 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 07:21 e tramonta alle 16:53 (ora solare)
Luna: 6.16 (lev.) 16.30 (tram.)

Eclisse di sole alle ore 23.12  
Eclissi totale su tutta la parte settentrionale ed est dell’Australia, le isole Fiji e la Nuova Zelanda.

Luna nuova alle ore 23.09 in Scorpione


Luna crescente dal 13 al 28/11/2012
Luna cresce nei seguenti segni: Scorpione, Sagittario, Capricorno, Aquario, Pesci, Ariete, Toro, Gemelli.




Luna nuova

 Il novilunio (o luna nuova) è la fase della Luna in cui l'emisfero visibile risulta completamente in ombra. La luna nuova avviene quando nel corso della sua orbita il nostro satellite si frappone tra la Terra e il Sole e si dice che è in congiunzione. Durante la fase di luna nuova, non è possibile vedere la Luna in quanto essa è presente in cielo di giorno a poca distanza apparente dal Sole.

Questo è il periodo massimo della fase calante della luna. Se vogliamo liberarci di qualcosa, questo è il momento adatto. Luna calante elimina, respinge, diminuisce la pressione. Il corpo fisico elimina molto più facilmente le sostanze nocive. Durante la Luna calante è indicato realizzare alcune azioni tra cui : la disintossicazione e la purificazione dell’organismo.

 La “lunoterapia”, disciplina che si può collocare a metà tra scienza e saggezza popolare, sostiene che i giorni di “cambio” (piena, ultimo quarto, nuova, primo quarto) aiutino a stabilizzare la sfera affettiva e quella dell’umore. Questi giorni permettono infatti di sfruttare la piena energia emanata dal pianeta per purificare il corpo ed eliminare le sostanze tossiche che nel tempo si sono depositate nei tessuti, nelle articolazioni, nei vasi sanguigni e negli organi. E’ quindi importante, durante le fasi di cambio lunare, riservare una particolare attenzione al regime alimentare, limitando l’assunzione di cibi solidi e preferendo prevalentemente sostanze liquide.
Informazioni e foto prese da web.


..............

Premio Dardos e Grazie a TE...

Grazie mille per i premi, Dana et Dana - I cuochi di Lucullo !!!
Premio Dardos è un riconoscimento creato dallo scrittore spagnolo Alberto Zambade il quale nel 2008 concesse nel suo blog Leyendas " El Pequeno Dardo" il seguente premio ai primi quindici blog selezionati da lui e dal quel momento il premio iniziò a circolare su internet. Secondo il suo creatore, questo premio vuole "riconoscere il valore di ogni blogger, per il suo impegno nella trasmissione di valori culturali, etici, letterali e personali". Esprimendo in ultima analisi la loro creatività, attraverso il suo pensiero rimane vivo innato tra le sue parole. Offro questi due premi a tutti i miei sostenitori.




29 ottobre 2012

Oggi...




Lunedì, 29 Ottobre 2012
Santi: S. ERMELINDA, S. MASSIMILIANO


Settimana n. 44: 302º giorno del Calendario Gregoriano (il 303º negli anni bisestili).
Mancano 63 giorni alla fine dell'anno.
A Roma il sole sorge alle 06:40 e tramonta alle 17:07 (ora solare)
A Milano il sole sorge alle 07:00 e tramonta alle 17:13 (ora solare)
 Luna: 6.14 (tram.) 16.49 (lev.)

Luna piena alle ore 20.51


La Luna Piena rappresenta il periodo di apogeo di influenza della Luna sul nostro pianeta. È quel momento nel quale il flusso arriva al massimo, cresce la ricettività, la sensibilità di tutti gli organismi viventi viene amplificata. Dobbiamo tener conto che l’influenza della Luna si manifesta prima di tutto sui liquidi dell’organismo, e sulla psiche. Proprio per questa causa, il simbolismo lunare è in relazione al subconscio, all’acqua, alla sensibilità, alla ricettività, all’adattabilità, all’istinto. Le ricerche svolte durante il periodo di Luna Piena mostrano come la maggior parte della gente tenda verso un comportamento istintuale, che influisce drasticamente sul potere decisionale e il discernimento. Questo è uno dei motivi per cui non si consiglia di prendere decisioni durante la Luna Piena, perché queste potrebbero essere affrettate, o il risultato delle influenze ambientali e delle varie persone con cui interagiamo, come pure degli ultimi eventi che ci hanno impressionato (e che sono ancora in “superficie” nel nostro subconscio).
L’influenza nefasta della Luna Piena è di 18 ore prima e 18 ore dopo il momento di massimo.
Nella tradizione popolare si dice, riguardo al cibo, che è importante lasciare sempre dello spazio per la digestione, cioè di non mangiare fino a riempirci, ma di fermarci un po’ prima. Come importante conclusione, è necessario avere il senso della misura e dell’equilibrio, soprattutto in questa fase di massima influenza della Luna.
La Luna Piena amplifica i nostri stati negativi, quali l’orgoglio, la rabbia, l’egoismo, le tendenze dominatrici, ecc. e proprio per questo è molto importante coltivare, soprattutto in questo periodo, il buon senso, il distacco, l’umiltà, la semplicità, la buona volontà, la contentezza.


Mancano 2 giorni e poi comincia il mese di Novembre.
In alcune zone d'Italia novembre significa già inverno, in altre, i piacevoli residui dell'estate ci fanno ancora compagnia. I lavori da fare in questo periodo servono a preparare le nostre amate piante a trascorrere, sanza danni, anche una rigida stagione fredda.

Un breve elenco di alcune delle azioni strategiche da fare in questo periodo.
In generale si può dire che: la luna crescente favorisce lo sviluppo vegetale delle piante e i succhi risalgono verso la superficie e la luna calante ha l’effetto opposto: i succhi si ritirano verso la radice e la terra è ricettiva.

In giardino ...si devono curare i fossi di scolo delle acque superficiali, e bisogna procedere alla raccolta delle foglie secche cadute. Proteggere le rose più delicate con uno strato di materiale pacciamante alla loro base (torba, foglie, corteccia, ecc.). Asportare le foglie cadute per evitare che diventino veicolo di malattia, accorciare i rami che potrebbero essere danneggiati dalla neve e controllare che le specie rampicanti siano saldamente legate ai tutori.
-piantiamo: garofani, margheritine, viole del pensiero, piselli odorosi, papaveri autunnali, ranuncoli, anemoni, bocche di leone, bulbi di Crocus, giacinti, bucaneve...ed ogni altra pianta bulbosa a fioritura primaverile.
-portiamo al riparo: canne,begonie, azzalee, rododendri, camelie, aranci, limoni ,oleandri.
Nel frutteto... si raccolgono gli ultimi frutti...kaki, mele renette del Canada, uve tardive da vino e da tavola. Per la vite bisogna procedere con il taglio dei tralci.
Nell'orto... si raccolgono bietole, cardi, carote, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, cavoli verza, cicorie, finocchi, lattughe, porri, prezzemolo, rapanelli, sedano e spinaci. Si seminano: cicorie, fave, spinaci, piselli. Si piantano i bulbi dell'aglio.
*informazione e immagini dalla rete *

rose dal mio giardino ...purtroppo le ultime :-(

"Ho qualcosa dentro che mi fa andare avanti. Credo sia qualcosa che ha a che fare con il domani, con il fatto che c’è sempre un domani e che quando arriva tutto può cambiare "
(Augusten Burroughs)



Mi auguro ...e vi auguro una settimana serena!
 Image and video hosting by TinyPic





Blog