Cerca nel blog

23 aprile 2015

Pan meino (pan de mej ) - Dulce italian de Sfantul Gheorghe




Il pan meino o pan de mej, è un tipico dolce lombardo. Nel milanese era d’uso consumare il pan de mèj il 23 aprile, giorno in cui si festeggia San Giorgio , protettore dei lattai. Un tempo veniva confezionato con farina di miglio,da qui la spiegazione del nome. Con il passare del tempo il normale pane di miglio si trasformò in un delicato dolce zuccherato, o, meglio, in deliziosi biscotti. Solo molto tempo il miglio fu sostituito dal mais, essendo molto più conveniente.
Il pan de mej è conosciuto anche come panigada prendendo il nome dai fiori di sambuco, in piena fioritura in questo periodo di aprile, che essiccati si utilizzavano per cospargerne i dolci.
Informazioni e ricetta (leggermente modificata) prese da web.


Ingredienti:
per 12 biscotti
150 g. di farina mais tipo fioretto (grana molto fine) o farina mais precotta
200 g. di farina 00
100 g. di burro
150 g. di zucchero
2 uova
1 bustina lievito per dolci
1 pizzico sale
1 bustina vanillina
buccia grattugiata di limone
fiori di sambuco essiccati (facoltativo)- reperibili in erboristeria, conferiscono al dolce un particolare aroma

Preparazione:
Lavorate bene con la frusta le uova con lo zucchero, la vanillina e un pizzico di sale. Aggiungete il burro fuso e raffreddato, la farina 00 setacciata con il lievito e la farina di mais . Il composto deve risultare morbido ma lavorabile con le mani quindi, se è necessario, aggiungete altra farina. Formare tante palline di circa 50-60 g l'una.  Disporle su una teglia rivestita con carta forno e schiacciarle un po' con le mani. Cospargete la superficie con lo zucchero e con i fiori di sambuco. Io ho cosparso solo con lo zucchero di canna, fiori di sambuco non li avevo.
Cuocete a 170°-180° gradi per 15-20 minuti. Sono pronti quando i biscotti risultano leggermente dorati.

Consiglio :Conservateli in contenitori di latta,ottimi a colazione o con il the . Per mantenere la tradizione, gustateli con panna liquida.










Pan meino sau Pan de mej, este un dulce tipic din regiunea Lombardia. La Milano se obisnuia sa fie consumat in ziua de 23 aprilie, ziua in care se sarbatoreste San Giorgio- Sf. Gheorghe , patronul lăptarilor. Initial a fost facut doar cu faina de mei , de aici si explicatia numelui. Practic era de fapt o paine.Cu timpul acest tip de paine s-a transformat intr-un dulce, dulce delicat sub forma de biscuiti. .Cu timpul meiul a fost inlocuit de faina de porumb si de grau , fiind mult mai convenabila. Pan de mej este cunoscut sub numele panigada luand numele de la florile de soc, care infloresc in aceasta perioada in luna aprilie. Florile uscate si faramitate se puneau in dulce sau se presarau deasupra ca decor.

Ingrediente: 
pentru 12 bucati 
150 gr. faina de porumb macinata fin
200 gr. faina 00
100 gr. unt
150 g. zahar tos
2 oua
un varf de sare
1 plic de praf de copt
1 plic vanilie
coaja rasa de lamaie
flori de soc uscate (facultativ)

Mod de preparare: 
Se mizeaza bine ouale cu zaharul ,un varf de sare si vanilia. Se adauga untul topit si racit.Se adauga faina cernuta cu praful de copt si malaiul. Compozitia trebuie sa fie putin moale dar sa nu se lipeasca pe maini . Daca este nevoie mai adaugati putina faina 00. Se fac circa 12 bile de 50-60 gr. una. Se pun in tava captusita cu hartie de cuptor si se preseaza nitel ca in poza. Deasupra se presara cu flori de soc uscate si farimitate si zahar (eu doar cu zahar brun)  . Daca vreti si in aluat se poate pune o lingurita de flori de soc faramitate fin. Se coc in cuptorul deja incalzit, la o temperatura de 170°-180° , pana cand devin aurii.


12 commenti:

  1. Non ho mai usato i fiori di sambuco nei dolci ma devono essere squisiti. Ne mangere giusto un paio per la merenda !

    RispondiElimina
  2. MI PIACCIONO I BISCOTTI CON LA FARINA DI MAIS, MOLTO PARTICOLARI I TUOI, DEVONO ESSERE OTTIMI, BRAVA!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questi dolcetti lombardi, devono essere ottimi!!Baci

    RispondiElimina
  4. Ho letto questa ricetta su vari libri di dolci e mi aveva sempre incuriosito, sembrano davvero davvero buoni!

    RispondiElimina
  5. Conosco bene questa ricetta, da bambina era uno tra i miei dolci preferiti :) Grazie per averlo riproposto :)

    RispondiElimina
  6. molto interessante non consocevo questa cosa dei fiori di sambuco, grande

    RispondiElimina
  7. Grazie per le notizie e per la ricetta di questi profumosi biscotti!!

    RispondiElimina
  8. Grazie per le notizie e per la ricetta di questi profumosi biscotti!!

    RispondiElimina
  9. cred ca sant minunati dimineata la micul dejun sau la o cafea

    RispondiElimina
  10. Li faccio anch'io: quanto sono buoni :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  11. Conosco questi golosi biscotti, molto rustici, bravissima!!!

    RispondiElimina
  12. una delizia questi pan de mej m segno la ricetta :)
    Bacio e buona serata

    RispondiElimina

Grazie, i vostri commenti sono sempre graditi...
appena posso ricambierò la visita ◕‿◕

Blog