Cerca nel blog

15 novembre 2016

Nougatknödel



Ricetta di Nougatknödel lo vista tanto tempo fa sul blog di Laura - Antro Alchimista ,e mi ha conquistato subito. Nougatknödel, gnocchi dolci, tipici di Tirol. Li ho farciti come nella ricetta con crema di nocciole, ma anche con i semi di papavero.
Sono buonissimi, provateli!

Ingredienti ( per circa 12 pezzi)
400 g.di quark (o ricotta molto asciutta)
80 g.di  burro morbido
1 uovo
1 tuorlo
80 g. di semolino
120 g.di farina
un pizzico sale
scorza grattugiata di mezzo limone
farcire:
crema di nocciole
condimento:
80 g.di burro
80 g.di pangrattato
80 g.di zucchero semolato
un pizzico di cannella
salsa di fragole

Preparazione:
Montate le uova con il burro e dopo aggiungete il quark. Aggiungete la farina, il semolino, un pizzico di sale e scorza di limone grattugiata. Impastate bene ,si deve ottenere un impasto abbastanza sodo. Se l’impasto è troppo molle rischiate che si romperà in cottura. Fare riposare l'impasto in frigorifero per 1 ora. Con le mani bagnate, ricavatene delle palline abbastanza grandi . Allargate nel palmo della mano, aggiungete al centro mezzo cucchiaino di crema di nocciole (meglio fredda dal frigorifero) , e chiudere a gnocco. Dopo che ho fatto tutti gli gnocchi, prima di lesarli 3-4 a volta... li ho infarinato un po'.
Cuocete in acqua bollente salata per circa 15 minuti, avendo cura di girarli a metà cottura...con attenzione ,sono delicati.
In un tegame (meglio antiaderente) a fiamma bassa sciogliete il burro e rosolate il pangrattato. Quando il pangrattato è bello dorato, aggiungete lo zucchero e la cannella e mescolate bene. La quantità di zucchero e cannella varie secondo i vostri gusti. Scolate gli gnocchi delicatamente e passarli nel tegame con il pangrattato, avendo cura di rigirarli bene per coprirli bene con il pangrattato.
Servite con salsa di fragole. (io senza salsa di fragole)




************

Impasto di Nougatknödel e ripieno crema di semi di papavero. Semi di papavero macinati e mescolati con zucchero e poco latte.





7 novembre 2016

Il giardino a novembre...

Niente rilassa più della natura. Questi giorni, guardando il mio giardino...

crisantemo
 


portulaca


nicotiana alata

mirabilis jalapa o belle di notte 

viole

crisantemo 

crisantemi gialli



17 ottobre 2016

Gnocchi di patate con le susine




Gnocchi di patate ripieni con le prugne ,sono uno dei dolci preferiti che ricordano la mia infanzia .
Questo piatto è simile con gli gnocchi di susine che si preparano in Friuli Venezia Giulia. In genere vengono serviti come primo piatto o anche come piatto unico; nella zona di Trieste vengono spesso portati in tavola come dessert. Questi giorni li preparo ancora, (a settembre fatti due volte) visto che fino alla fine di ottobre si trovano ancora le susine. Ecco la mia ricetta:


Ingredienti: 
per circa 12 gnocchi 

impasto: 
700 g. di patate
150-160 g. di farina 00
2 uova grandi
60 g.di semolino
un pizzico di sale
 ripieno: 
6 prugne mature (io tipo Stanley)
cannella (facoltativo)
zucchero q.b.
condimento: 
180 g. di pane grattugiato
40 g . di burro
5 cucchiai di zucchero finissimo...o di più

Procedimento:
Se le prugne che usate sono grandi, tagliatele in due o quattro , togliendo il nocciolo, passatele nel pangrattato e mescolatele con un po' di cannella e lo zucchero.
Fate sciogliere il burro in una padella , aggiungete il pane grattugiato e mescolate sul fuoco fino quando il pane grattugiato diventa dorato. Alla fine spegnete il fuoco e aggiungete lo zucchero (meglio finissimo) e mescolate bene. Zucchero mettete secondo i vostri gusti.

Lavate le patate e lessateli con la buccia ,quando sono pronte pelatele e passatele nello schiacciapatate . Lasciate raffreddare le patate schiacciate e mescolate il tutto con le uova, semolino , la farina e un pizzico di sale. Impastate bene per ottenere un composto omogeneo. L'impasto sarà leggermente umido e appiccicoso ,deve essere cosi. Se proprio è troppo umido, aggiungete solo poco farina e semolino .
Con le mani leggermente umide, prendete parte dell’impasto e formate delle polpette tonde ,schiacciate in mezzo e riempite con un pezzo di prugna, chiudete e ridate la forma tonda .
Lessate gli gnocchi in acqua bollente salata, a fuoco medio. Quando salgono in superficie, teneteli ancora circa 1 minuto e poi scolateli.
Appena scolati , li mettete due ..tre a volta dentro la padella con il pane grattugiato tostato. Passatelli bene nel pane grattugiato. Servite gli gnocchi subito caldi, volendo anche spolverizzati di zucchero a velo. Se volete servirli più tardi ..ma sempre caldi , perché cosi si mangiano e sono più buoni, .metteteli in una casseruola coperta e immersa nel’acqua calda (bagnomaria) .


*****

Questo tipo di gnocchi vengono preparati anche con impasto di choux, ricetta lo trovate qui.


20 settembre 2016

Gelato con mascarpone e Nutella

Arrivederci estate, il 22 settembre arriva l’equinozio d'autunno. L'estate finisce e forse meglio cosi...perchè per me è stata un po' tormentata. Spero in un autunno tranquillo, di essere più spensierata, con più voglia di scrivere nel blog e anche visitare i vostri blog.
Consiglio letto nel web...da prendere in considerazione.
"Ogni giorno dedica un angolino della tua giornata solo a te: per sorridere, se lo vuoi, per piangere, se ne senti il bisogno, per pensare, per sognare...per fare quello che ti piace. Ruba un po' di tempo solo per te. Per ricordarti che ti vuoi bene."
Buon autunno a tutti!

*******

Oggi una ricetta estiva...ultima. Con i resti di camy cream (crema a base di mascarpone, panna montata e latte condensato), quest'estate ho preparato un buonissimo gelato .Basta aggiungere crema di nocciole alla camy cream e preparate subito un gelato gustoso ,cremoso e senza gelatiera.
Io penso di farlo ancora, in casa mangiamo gelato anche d'inverno.


Ingredienti:

  • 500 g. di mascarpone
  • 250 g. di panna fresca
  • 170 g. di latte condensato zuccherato
  • qualche gocce di aroma di vaniglia
  • 4-5 cucchiai colmi di crema di nocciole (io Nutella)

per decorare:
scaglie di mandorle ,gocce di cioccolato,amaretti sbriciolati, topping gusti vari, ecc..

Preparazione:
Per la preparazione di camy cream, preferibilmente gli ingredienti devono essere freddi, conservati in frigorifero. Montate la panna con la vaniglia e conservatela in frigo. Montate il mascarpone a velocità medio per "gonfiarlo". Aggiungete a filo, il latte condensato, frullate sempre. Incorporate la panna montata ,mescolate lentamente e dall'alto verso il basso. Ecco pronta la camy cream.
Per fare un gelato con lei ,aggiungete in più la crema di nocciole (leggermente sciolta ma fredda)  e mescolate bene il tutto lentamente.
Mettete il composto in un contenitore di plastica e conservare in congelatore. Dopo circa 5-6 ore, servite il gelato. Per rendere più goloso il gelato, servitelo con delle scaglie di mandorle ,gocce di cioccolato ,varie salse o sciroppi....ecc.

Camy cream ,una crema neutra ,perfetta per farcire torte, crostate, cupcakes ,tiramisù senza uova o anche preparare semplici bicchierini golosi.




Blog